Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attività di previsione dei corsi azionari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO PRIMO Un approccio induttivo: l’analisi tecnica 3 capacità di valutazione e sopportazione del rischio degli operatori, significa analizzare un mondo inesistente. D’altra parte, il teorico ignora il modus operandi della pratica principalmente per una ragione: l’analisi tecnica è avulsa da ogni formalizzazione realmente scientifica che consenta di verificare spessore e validità generale dei concetti utilizzati, nonché l’affidabilità delle informazioni prodotte. Tuttavia, nel corso degli anni novanta, l’atteggiamento degli operatori è parzialmente cambiato 9 ; gli studi economici 10 stanno colmando talune deficienze dell’analisi teorica, portando l’attenzione anche sulla struttura e sul funzionamento concreto dei mercati giungendo alla definizione di analisi tecnica come metodo induttivo di indagine economica teso ad evidenziare le analogie di comportamento nella dinamica dei prezzi. Questa metodologia di analisi si può applicare in tutti i mercati non influenzabili dall’azione di un singolo operatore e dove siano riscontrabili i seguenti tre principi 11 : ♦ principio 1: il prezzo rispecchia le aspettative del mercato: esso esprime la sintesi di tutte le variabili che concorrono a formarlo. Nel prezzo sono incorporate le ansie, le paure o le aspettative di crescita. Queste sono le cause principali delle differenze di prezzo tra valore reale e valore di mercato; ♦ principio 2: il prezzo si muove secondo una tendenza: compito dell’analista è individuarla e classificarla; ♦ principio 3: la storia è ciclica. Questo principio si basa sulla convinzione che a stimoli identici corrispondano reazioni analoghe. Tra le metodologie di indagine previsionale dei corsi azionari troviamo anche la Random Walk Theory. I suoi principi fondamentali sono 12 : ♦ l’assoluta casualità delle variazioni dei prezzi, quindi i movimenti sono casuali e non correlati; ♦ le variazioni fra i prezzi ed il valore intrinseco di un bene sono dovuti a fatti o notizie nuove. 9 Fonte. Milano Finanza n°23/2000. 10 Barners R. M. (1998). 11 De Rossi P. (1989). 12 Earl Hadady R. (2000).

Anteprima della Tesi di Alfonso Buono

Anteprima della tesi: Attività di previsione dei corsi azionari, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alfonso Buono Contatta »

Composta da 165 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3246 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.