Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Peg nella contabilità comunale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Il sistema dei documenti di pianificazione e controllo Prima di affrontare la disamina del piano esecutivo di gestione, documento centrale del presente lavoro, occorre delineare sinteticamente il quadro nel quale si va a collocare con particolare riferimento all’attività di pianificazione e controllo dell’azione amministrativa dell’ente locale, prendendo in considerazione sia gli atti a rilevanza finanziaria che programmatoria e gestionale. L’ordinamento finanziario e contabile degli enti locali introdotto con il decreto legislativo n. 77 del 1995 ha apportato molteplici innovazioni confermate dalla parte seconda del testo unico degli enti locali approvato con decreto legislativo 267 del 18 agosto 2000. Tra i tanti elementi di cambiamento merita particolare attenzione il concetto di sistema dei documenti di pianificazione e controllo che ha condotto verso una integrazione degli strumenti dal punto di vista logico, strutturale e temporale. Affronteremo l’argomento partendo dalla schematizzazione dei documenti principali sui quali è impostata l’attività di pianificazione e controllo degli enti locali.

Anteprima della Tesi di Maurizio Gallucci

Anteprima della tesi: Il Peg nella contabilità comunale, Pagina 11

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Maurizio Gallucci Contatta »

Composta da 314 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11206 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 40 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.