Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La vendita telematica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Capitolo II IL CONTRATTO CONCLUSO PER VIA TELEMATICA 4 - La comunicazione telematica. La parola stessa “Telematica” dà una prima idea del fenomeno che stiamo studiando. Il suffisso “tele” (dal greco: lontano) ci dà l’idea di qualche cosa che non vediamo. Sono infatti la distanza e l’assenza le principali caratteristiche; si dice infatti anche “virtuale” per indicare un fenomeno che quasi non esiste. La comunicazione telematica, infatti, è una comunicazione inter absentes, cioè in cui i soggetti non hanno tra loro alcuna relazione di tipo fisico (visiva, tattile, uditiva). O meglio c’è una relazione di tipo visivo ma a carattere ipertestuale. I soggetti non si vedono tra loro ma percepiscono su uno schermo una rappresentazione di ciò che sono o vogliono esprimere 2 . Ne consegue che la comunicazione non ha un carattere verbale o scritto, per lo meno come lo s'intende comunemente. Le parole e i loro significati sono sostituiti da icone e segni convenzionali che viaggiano in rete sotto forma di 2 - IRTI, in Riv. trim. 1998, nell'articolo "Scambi senza accordo" parla di televedere, prospettando per questo caso una comunicazione per immagini intelligibili a prescindere dalla lingua del supporto accedente. Per lo scambio telematico parla di audiovedere

Anteprima della Tesi di Giorgio Lunardi

Anteprima della tesi: La vendita telematica, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giorgio Lunardi Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2387 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.