Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione, immagine e valore d'impresa. Oltre la disclosure: la comunicazione finanziaria come mezzo per costruire la percezione del valore di mercato dell'impresa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Da questo confronto si evince chiaramente come questa legge abbia posto le basi di una maggiore significativit� dell�informativa finanziaria, traghettando i mercati del nostro paese verso una disciplina di bilancio maggiormente in linea con le norme presenti sui mercati pi� sviluppati. Sar� proprio la Consob, sin dalla nascita, a dare un�importante spinta modernizzatrice ai mercati del nostro paese. L�opera della Commissione � andata e - continua ad andare - nella direzione di favorire un maggiore sviluppo dei mercati finanziari e una loro integrazione nel circuito finanziario internazionale, attraverso obblighi di trasparenza che portino le aziende verso una maggiore apertura al mercato. Infatti, molto spesso, la commissione, servendosi degli ampi poteri concessigli dalla legge, ha superato leggi inadeguate del nostro paese a riguardo della disclosure, proponendo un modello pi� in linea con i tempi in cui si trovava ad operare. Per citare un esempio di tale modus operandi, possiamo segnalare come le delibere n. 233 e n. 283 del�77 con cui la Consob istituisce l�obbligo di pubblicazione del prospetto informativo a carico delle societ� che procedono ad un�offerta pubblica, senza che in realt� ci� fosse previsto da alcuna legge (Corvi, Perrini 1997). Per la prima volta si sancisce cos� nel nostro paese il principio secondo cui l�informazione rivolta all�investitore non pu� essere limitata alle caratteristiche dell�operazione d�investimento proposta, bens� deve essere corredata da dati e notizie sulla societ� emittente. Bisogna riconoscere che la commissione ha svolto il suo lavoro, nonostante un ambiente non sempre atto a cogliere questo tipo di cultura, portando il livello di trasparenza delle aziende italiane quotate a livelli europei, almeno per quanto riguarda la parte di sua competenza, che si limita essenzialmente all�informativa societaria e agli eventi finanziari di carattere straordinario 10 . L�attivit� legislativa dell�ultimo decennio ha visto la nascita di alcune leggi importanti, tra le altre, come la n. 1 del gennaio 1991 e il dl 127 dell�aprile 1991 - le quali hanno costituito il corpo di riferimento per la borsa italiana fino all�approvazione del Testo unico - e i d.lgs. 84 ed 86 del 1992, nati con l�obbiettivo di disciplinare le offerte pubbliche da parte di societ� quotate e lasciando, nel contempo, un�ampia 10 La grande autonomia di cui gode la commissione � stata, in verit�, anche fonte di numerose critiche. Ad esempio Gustavo Visentini, in qualit� di presidente di Assogestioni, l�ha ritenuta �un'autorit� tecnocratica, sottratta a responsabilit� politica e privata.� �Padoa Schioppa porta in aula il parere Consob sulla bozza Draghi�, Il Sole 24 Ore 20/01/98

Anteprima della Tesi di Matteo Arata

Anteprima della tesi: Comunicazione, immagine e valore d'impresa. Oltre la disclosure: la comunicazione finanziaria come mezzo per costruire la percezione del valore di mercato dell'impresa, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Matteo Arata Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5838 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.