Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione istituzionale e utenza: dall'estraneità alla familiarità dell'istituzione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

− competenza PRAGMATICA: è la capacità di rendere l’enunciato adeguato alla situazione; − competenza SOCIOCULTURALE: è la capacità di rendere l’enunciato in sintonia con lo sfondo delle attese e dei valori propri di una comunità. 3.1 I tre livelli della comunicazione e la congruenza Gli studiosi della comunicazione riconoscono generalmente che le persone non comunicano soltanto attraverso il linguaggio, ma hanno a disposizione un sistema di segnali che provengono dal corpo, complementare al sistema verbale e fondamentale per la buona riuscita dell’interazione comunicativa. La comunicazione si attua su tre livelli: 1. livello verbale: contenuto logico delle parole, tipo di parole; 2. livello paraverbale: tono, ritmo, volume, timbro, intonazione, cadenza, inflessione, velocità, tipo di voce; 3. livello non verbale: postura, gestualità, espressione, abbigliamento, aspetto, linguaggio del corpo, sguardo, distanza.

Anteprima della Tesi di Bice Tarantini

Anteprima della tesi: Comunicazione istituzionale e utenza: dall'estraneità alla familiarità dell'istituzione, Pagina 13

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Bice Tarantini Contatta »

Composta da 316 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4638 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.