Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Regolamentazione finanziaria e vigilanza globale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 1 �La parit� dell�informazione ha sostituito la parit� dell�oro quale base del mondo finanziario� 1 Si legge e si accetta nella pi� recente letteratura economica la definizione di sistema finanziario come l�insieme organizzato di mercati, intermediari e strumenti finanziari, quale struttura attraverso la quale si svolge l�attivit� finanziaria, intesa come produzione ed offerta di servizi finanziari. Secondo tale impostazione, definitoria, gli strumenti finanziari sono una particolare categoria di contratti aventi per oggetto diritti e prestazioni di natura finanziaria, i mercati finanziari sono luoghi ideali di scambio specializzati nella negoziazione di strumenti finanziari, e gli intermediari finanziari sono una speciale classe di imprese che svolge essenzialmente attivit� finanziarie, legate cio� alla produzione e alla negoziazione di strumenti finanziari, e all�offerta di servizi specificamente connessi alla circolazione di tali strumenti. In aggiunta a ci�, si giustifica la presenza, in tale contesto, di un sistema di regole e di controlli, idealmente individuando 1 Frase attribuita a Walter Wriston, presidente di Citicorp, 1970, in A. Hamilton, The Financial Revolution, London 1986, p.30.

Anteprima della Tesi di Matteo Massimiliano Gianasso

Anteprima della tesi: Regolamentazione finanziaria e vigilanza globale, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Matteo Massimiliano Gianasso Contatta »

Composta da 278 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3237 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.