Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Didattica della globalizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 campo economico, sociale e politico sono poi anche quelli in campo culturale in quanto la carenza di beni primari mantiene le popolazioni nell’ignoranza e nell’impossibilità di reagire a regimi monocratici: alla sottomissione a qualunque forma di sopruso. Abbiamo disuguaglianza ed emarginazione sia fra Stati che all’interno di essi. Queste idee sono confermate dagli spostamenti nella distribuzione della ricchezza e del reddito tra paesi ricchi e paesi poveri, e tra ricchi e poveri all'interno dei paesi ricchi (sia in America che in Europa). Qualche dato può essere utile per orientare la riflessione teorica e politica. Il divario di reddito tra Paesi, negli ultimi trent'anni anni, è più che raddoppiato. Il divario di reddito tra il quinto degli individui che vive nei paesi più ricchi e il corrispondente quinto dei paesi più poveri era di 30 a 1 nel 1960, superiore al 60 a 1 nel '90 e del 74 a 1 nel '97. Il quinto degli individui che vive nei paesi a reddito più elevato ha raggiunto l'86% del prodotto interno lordo mondiale (il quinto più povero l'1%), l'82% dei mercati mondiali delle esportazioni, il 68% degli investimenti diretti esteri, il 74% delle linee telefoniche mondiali . La concentrazione

Anteprima della Tesi di Giangabri Coletta

Anteprima della tesi: Didattica della globalizzazione, Pagina 4

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Giangabri Coletta Contatta »

Composta da 41 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8463 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.