Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Immobilizzazione di albumina umana su supporti solidi; studio delle interazioni con composti aromatici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 4. Isocianato: che legano, tramite il gruppo carbonilico, l�ossidrile, formando carbammati. R-N C O + OH-R' R-NH C O O-R' Altre reazioni utilizzate sono: 5. BrCN: polisaccaridi insolubili in H 2 O vengono attivati con tale reagente ad alti valori di pH (10-11.5) in modo da migliorare la nucleofilia; invece l�attivazione dei gruppi amminici liberi della proteina avviene solo a valori mediamente alcalini di pH; 6. 2,4,6-triclorotriazina: consente l�attivazione dei gruppi ossidrilici del supporto, mediante sostituzione nucleofila aromatica, in modo che si abbia poi un attacco nucleofilo degli ammino gruppi proteici; 7. Fosgene: comporta reazioni di tiocarbamilazione mediante l�attivazione di gruppi amminici del supporto con conseguente formazione di tiocianati che interagiscono con gli ammino gruppi; 8. Acido nitroso: attiva ammine aromatiche presenti nella matrice mediante reazioni di diazotazione che portano alla formazione di un sale di diaconio che attacca specifici anelli aromatici attivati;

Anteprima della Tesi di Elena Orengo

Anteprima della tesi: Immobilizzazione di albumina umana su supporti solidi; studio delle interazioni con composti aromatici, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Chimica Industriale

Autore: Elena Orengo Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1260 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.