Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Immobilizzazione di albumina umana su supporti solidi; studio delle interazioni con composti aromatici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 I supporti polimerici usati nell�immobilizzazione proteica possono essere costituiti sia da polimeri di origine naturale che sintetica. Le caratteristiche ottimali che devono presentare sono legate alla quantit� di proteina che possono legare, alla stabilit� del complesso immobilizzato che si forma, alla loro resistenza meccanica e operativa ( a diverse condizioni di temperatura e pH ). I possibili supporti si possono classificare in: 1. Polisaccaridi: sono economici e sono facilmente modificabili da un punto di vista chimico; 2. Poliammidi: ad esempio poliammidi alifatiche; 3. Supporti inorganici: presentano un alta resistenza agli sforzi meccanici ed ai solventi, stabilit� a variazioni di pH, di temperatura e di pressione; Tuttavia per poter essere utilizzati devono essere precedentemente funzionalizzati, cosa che si � eseguita in questo lavoro di tesi sperimentale. Immobilizzazione di proteine su vetro Il vetro pu� essere derivatizzato con gruppi aldeidici o epossidici o alternativamente trattati con polilisina. L�usa della polilisina con gruppi carichi pu� generare distorsioni nella struttura tridimensionale della proteina immobilizzata. Meglio l�utilizzo di vetro derivatizzato con aldeidi, come � stato effettuato in questo lavoro di tesi sperimentale [9].

Anteprima della Tesi di Elena Orengo

Anteprima della tesi: Immobilizzazione di albumina umana su supporti solidi; studio delle interazioni con composti aromatici, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Chimica Industriale

Autore: Elena Orengo Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1260 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.