Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo strategico degli intangibles nel crisis management

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 “strumenti di difesa” (TEDESCHI-TOSCHI P. 1993; p. 47) per le banche nei confronti della crisi delle imprese da esse finanziate. Il secondo filone di analisi, sviluppatosi dopo la crisi petrolifera degli anni ’70, è rappresentato dagli studi che hanno affrontato le problematiche delle crisi aziendali in termini manageriali, ovvero focalizzando l’attenzione sulla gestione della crisi vista dall’interno dell’impresa. Nell’ambito di questo filone si riconoscono diversi approcci di analisi che risentono delle diverse culture in campo aziendale 12 dei paesi industrializzati. Si distinguono in particolare due impostazioni: 13 una degli studi nord americani, inglesi e francesi; l’altra degli studi italiani. 14 Negli USA, in Gran Bretagna e in Francia l’attività di studio nell’area aziendale è stata sempre caratterizzata dalla ricerca di modelli di comportamento utili per lo svolgimento delle diverse funzioni aziendali, come il marketing, la finanza, la produzione, ecc.. 15 Questo approccio si riscontra, anche negli studi che hanno affrontato il tema delle crisi d’impresa. L’esposizione analitica di tutta la 12 Alcune delle variabili che influenzano la cultura aziendale sono: le condizioni economico-socio- politiche e le vicende storiche di ciascun paese, le forme e tipologie di intervento dello Stato a favore di aziende in crisi e lo stadio di sviluppo dei diversi mercati (quello del consumo, finanziario, etc.) Cfr. AIROLDI G. (1986), L’articolazione, l’origine ed il valore normativo delle discipline economico-aziendali, Letture e casi di Economia Aziendale, Cusl, Milano. 13 Cfr. TEDESCHI-TOSCHI P. (1993), op. cit. 14 Altri autori ritengono che le variabili che influenzano in modo particolare i diversi approcci sono: • Le dimensioni e la tipologie delle aziende esaminate; • Lo stadio di manifestazione della crisi; Cfr. DELLA CORTE V. (1995), Analisi della bibliografia sulle”crisi d’impresa”, in SCIARELLI S. (1995), Crisi d’impresa il percorso gestionale di risanamento nelle piccole e medie imprese, Cedam, Milano, pp. 213 e ss. 15 Cfr. AIROLDI G. (1986), L’articolazione, l’origine ed il valore…

Anteprima della Tesi di Gennaro Piccirillo

Anteprima della tesi: Il ruolo strategico degli intangibles nel crisis management, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gennaro Piccirillo Contatta »

Composta da 315 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3929 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.