Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La convivenza fra persone dello stesso sesso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 solamente a coppie composte da persone di sesso l�accesso all�istituto matrimoniale. Questo esplicito riferimento alle normative nazionali rivela quella sorta di subordinazione pi� o meno esplicita della Corte stessa (e della sua possibilit� di interpretare e reinterpretare le norme convenzionali) ai singoli Stati firmatari della Convenzione, in forza del gi� richiamato margine di apprezzamento 17 . La prospettiva, per quanto concerne le coppie omosessuali, non cambia neppure a seguito della pur importante pronuncia della Corte nel caso Goodwin v/United Kingdom 18 , nella quale si riconosce la violazione da parte del Regno Unito, della essenza del diritto al matrimonio come sancito dall�articolo 12. In particolare, la lesione consiste nel riferimento al sesso registrato alla nascita al fine di contrarre l�unione matrimoniale, che pu� contrarsi con una persona di sesso diverso, sancendo per tale via una impossibilit� per le persone transessuali di poter godere effettivamente del diritto di sposarsi, cos� come enunciato nell�articolo 12; la Corte, considera, nel caso di specie, non rilevante il margine di apprezzamento, dato che questo non pu� comunque spingersi fino a negare sostanzialmente a talune persone il diritto in questione. Come anticipato, la questione omosessuale non pu� poggiare su una decisione di tale tipo, permanendo implicita, nel giudizio della Corte, la necessit� della diversit� di sesso fra i nubendi, quantunque nella ipotesi in cui uno di questi abbia in seguito ad una operazione cambiato sesso, affermando quindi che due persone dello stesso sesso biologico hanno diritto a contrarre matrimonio ove una di queste abbia successivamente cambiato sesso. 17 In merito potrebbe argomentarsi che la Commissione prima e la Corte successivamente, anche allorquando avessero ritenuto talune fattispecie come rientranti all�interno della normativa convenzionale, si sarebbero comunque astenute dal decidere senza l�appoggio (politico ma anche normativo ed interpretativo) dei singoli paesi dell�unione. 18 Sentenza 11 luglio 2002, tratta dal sito www.coe.int.. Christine Goodween, divenuta transessuale a seguito di una operazione, lamentava la lesione di diversi diritti riconosciuti dalla Convenzione (articoli 8, 12, 13, 14).

Anteprima della Tesi di Gabriele Bubola

Anteprima della tesi: La convivenza fra persone dello stesso sesso, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gabriele Bubola Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3944 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.