Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il marketing delle società di calcio del 2000: analisi, strategie e scenari futuri

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 sodalizi sportivi militanti nei campionati nazionali si serie A e B, emanava due provvedimenti: ξ Il 16 settembre, il Consiglio Federale 9 scioglieva gli organi sociali delle associazioni e società sportive, e, nominava i liquidatori con il compito di liquidare i sodalizi per farli poi in forma si S.p.A.; ξ Il successivo 16 dicembre 1966 il Consiglio Federale licenziava uno Statuto tipo obbligatorio per tutte le società professionistiche dei campionati maggiori 10 . Le ragioni determinanti la decisione della F.i.g.c. erano note. L'assunzione della forma giuridica della S.p.a. 11 , era stata posta dalle autorità governative, nel quadro di una politica di risanamento del bilancio delle società di calcio, come condizione per l'erogazione del mutuo sportivo, nonché per la concessione di agevolazioni tributarie 12 . 1.3 La Prima Legge sullo Sport: la Legge 23 marzo 1981, n.91 Sul finire della IV legislatura, in data 14 luglio 1967, 48 deputati appartenenti a diversi schieramenti politici, presentarono la proposta di legge n. 4252 "Disciplina delle società sportive", nota come proposta di legge Usvaldi. Tale riforma, formalmente diretta alla regolamentazione di tutto il settore sportivo, di fatto, mirava a risolvere solo i problemi dei maggiori sodalizi calcistici, lasciando immutata la realtà dei minori. In essa era contemplata, infatti, una nuova forma associativa: l' associazione sportiva a responsabilità limitata. Ai sensi dell' art. 1, questa nuova figura giuridica poteva essere assunta dalle " associazioni sportive senza scopo di lucro, aderenti attraverso Federazioni Sportive Nazionali... al C.o.n.i. e da quelle 9 Comunicato Ufficiale n.51 del 21 Dicembre 1966 della F.i.g.c. 10 Cfr. G.Minervini, Il nuovo Statuto, cit. 11 L’art. 1 dello Statuto tipo prevedeva la costituzione di una “società per azioni denominata S.p.A.”. 12 Il Ministero del Turismo e dello Spettacolo, con nota del 22 novembre 1966, condizionava l’erogazione di un mutuo ad interesse agevolato diretto al risanamento delle società calcistiche, all’assunzione, da parte dei sodalizi sportivi, della forma societaria.

Anteprima della Tesi di Luca Panarelli

Anteprima della tesi: Il marketing delle società di calcio del 2000: analisi, strategie e scenari futuri, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Luca Panarelli Contatta »

Composta da 205 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7222 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.