Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli incidenti stradali nel periodo 1989-1998: aspetti sociali ed economici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.4 Organi e modalità di rilevazione In Italia la rilevazione viene eseguita a cura dei seguenti organi: • Carabinieri • Questure e Commissariati di P. S. • Comandi e Distaccamenti di Polizia stradale • Comandi dei Vigili Urbani Per gli incidenti avvenuti nel territorio dei Comuni fino a 20.000 abitanti, gli organi rilevatori trasmettono i modelli compilati all’Istituto centrale di Statistica tramite i Comandi di Gruppo dei Carabinieri o i Comandi Provinciali della Polizia stradale. Per i Comuni capoluogo di Provincia o con popolazione superiore a 20.000 abitanti, gli organi rilevatori trasmettono i “Rapporti statistici di incidente stradale” (vedi paragrafo 1.5) all’Ufficio di statistica del Comune o ad altro ufficio comunale incaricato della raccolta, il quale provvede ad effettuare una indagine supplementare anche presso gli obitori, gli ospedali, le cliniche, i posti di pronto soccorso, le infermerie, i medici, i vigili del fuoco, le imprese di trasporto pubbliche e private, ecc., allo scopo di attingere le notizie sulle persone ferite a seguito di incidenti stradali, avvenuti nel territorio comunale. Anche in questo caso, qualora non fosse già stato

Anteprima della Tesi di Saverio Franchi

Anteprima della tesi: Gli incidenti stradali nel periodo 1989-1998: aspetti sociali ed economici, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Saverio Franchi Contatta »

Composta da 271 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2164 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.