Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Crisi d'impresa e strategie di risanamento aziendale: il turnaround delle Ferrovie dello Stato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo Primo INTERPRETAZIONE DEL CONCETTO DI CRISI 12 unico; tra le tante l'impresa è un sistema aperto,complesso, dinamico, autopoietico. Ciascuno di questi attributi può essere rivelatore di crisi, per cui, nella prospettiva sistemistica, la crisi viene definita come il non corretto funzionamento di alcuni di questi caratteristiche che individuano il sistema impresa. Alcuni studiosi ancora analizzano il concetto di crisi nell’ambito della teoria contrattualistica 7 dell’impresa, mettendone in evidenza il carattere prettamente giuridico, considerando un impresa in crisi quando raggiunge il fallimento o un’altra procedura concorsuale. La crisi ,quindi, è il punto di partenza delle procedure concorsuali e lo stadio finale del ciclo aziendale. Questo criterio non risulta valido in quanto, pur avendo il pregio dell'immediatezza, descrivere solo a posteriori la crisi senza spiegare le ragioni e il percorso patologico che hanno portato alla procedura concorsuale. Tuttavia la teoria italiana di maggior rilievo nell’ Economia Aziendale è sicuramente contenuta all’interno del sistema dei principi dell’Economia aziendale “pura” definito da Aldo Amaduzzi 8 (1949) e ripresa poi da molti altri. L’azienda nel continuo svolgimento della sua gestione, persegue in modo dinamico un tendenziale equilibrio prospettico. A tale equilibrio prospettico concorrono 3 condizioni fondamentali: -equilibrio economico, inteso come l’attitudine dell’impresa a produrre con continuità un flusso di reddito soddisfacente in una prospettiva di lungo periodo. - equilibrio finanziario, consistente nel perseguimento della solvibilità aziendale, sia per sopravvivere nel presente, sia per far fronte ai fabbisogni di 7 G.Calabresi: Transaction costs, resource allocation and liability rules. A comment. Journal of Law and economics. 1967 Jensen-Meckling: Theory of the firm . Journal of Financial Economics n°3 1976. Altman: Financial ratios. Discriminant analysis and the prediction of corporate bankruptcy. Journal of Finance, September 1968. 8 Aldo Amaduzzi: Il sistema d’impresa nelle condizioni del suo equilibrio e del suo andamento – [Roma] - 1949

Anteprima della Tesi di Andrea Manfellotto

Anteprima della tesi: Crisi d'impresa e strategie di risanamento aziendale: il turnaround delle Ferrovie dello Stato, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Manfellotto Contatta »

Composta da 272 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 20394 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.