Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il terrorismo aereo ed il diritto internazionale attuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

sostanziale 13 , il terrorismo si distinguerebbe dagli altri due fenomeni anche per il diverso trattamento ricevuto dal diritto internazionale bellico 14 . Infatti, mentre i guerriglieri e gli insorti, se si uniformano alle leggi ed ai costumi di guerra e sempre che si astengano dal ricorrere a metodi terroristici, sono considerati come legittimi combattenti ed hanno diritto allo status di prigionieri, i terroristi, non operando distinzione alcuna tra obiettivi civili e militari e violando sistematicamente le leggi e i costumi di guerra, non beneficerebbero di un uguale trattamento 15 . Da questo punto di vista, particolarmente significativa risulta la decisione degli Stati Uniti di detenere e processare i responsabili degli attentati dell'11 settembre "for violations of the laws of war", riconoscendo ad essi solo diritti ben determinati 16 . Vari autori hanno infine cercato di individuare l'elemento spaziale in base al quale un atto di terrorismo compiuto da individui o gruppi possa essere definito internazionale. 13 In proposito v. ad es. PANZERA A.F., Terrorismo (dir.internaz.), in Enciclopedia del diritto, vol. XLIV, p.370 ss., spec. p.371; ALEXANDER Y., Democracy and Terrorism, op. cit., p.256- 257; GROSS E., Democracy's Struggle Against Terrorism: The Powers of Military Commanders to Decide Upon the Demolition of Houses, the Imposition of Curfews, Blockades, Encirclements and the Declaration of an Area as a Closed Military Area, in Georgia Journal of International and Comparative Law, 2002, p.165 ss., spec. p.173 ss. 14 Cfr. PANZERA A.F., op. ult. cit., p.371; DINSTEIN Y., The International Legal Response, op. cit., p.141-143. 15 In questo lavoro ci si occuperà essenzialmente della disciplina internazionale relativa agli atti di terrorismo compiuti in tempo di pace. Sulle attività terroristiche realizzate in tempo di guerra e sui divieti posti al riguardo dal diritto internazionale bellico v., tra gli altri, RUBIN A.P., Terrorism and the Laws of War, in Denver Journal of International Law, 1983, p.219 ss.; GUILLAUME G., Terrorisme et droit international, in Académie de droit international - Recueil de Cours, 1989/III, Tomo 215, Dordrecht-Boston-Lancaster 1990, p.295 ss., spec. p.375 ss. 16 Per maggiori approfondimenti su questo punto v. capitolo III par.13.

Anteprima della Tesi di Emanuele D'ulizia

Anteprima della tesi: Il terrorismo aereo ed il diritto internazionale attuale, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Emanuele D'ulizia Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4157 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.