Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le metamorfosi delle sentenze interpretative di rigetto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.3 La struttura e lo scopo delle sentenze interpretative di rigetto Si rende necessario, a questo punto, dare le coordinate generali che permettono di individuare la tipologia delle pronunce interpretative di rigetto. In tempi assai recenti esse sono state definite come quelle <>. Le interpretative di rigetto sono dunque pronunce di infondatezza, <>. Per far maggior chiarezza, si deve precisare che nel dispositivo il giudice delle leggi dichiara che non esistono vizi di legittimità, ma, come specifica la motivazione (cui il dispositivo spesso rinvia 19 ), la non fondatezza si riferisce alla 17 R. BIN- G. PITRUZZELLA, Diritto costituzionale, Torino, Giappichelli, 2000, pag. 441. E’ da notare che gli Autori al sostantivo “disposizione” (alla fine della frase) accostano l’aggettivo “normativa”, ma io ho preferito non riportarlo nel testo per essere maggiormente coerente ai significati attribuiti ai due vocaboli supra, nel paragrafo 1. Cfr. anche nota n°4. 18 V. CRISAFULLI, Lezioni di diritto costituzionale, cit., pag. 397. La definizione, a mio avviso, prelude già all’opinione di Crisafulli, secondo la quale l’efficacia vincolante delle interpretative di rigetto nel giudizio a quo è positiva. Cfr. par. 1.5. 19 Spesso ma non sempre. Di recente, in particolare, la Corte “maschera” il rigetto interpretativo dietro un dispositivo equivalente a quello del rigetto semplice, ma la motivazione in realtà specifica l’interpretazione consigliata dalla Corte. La Corte non opera alcun rinvio alla motivazione in special modo nelle sentenze “correttive. Vedi amplius, infra, Capitolo Quarto. Cfr. E. LAMARQUE, Gli effetti delle pronunce interpretative di rigetto della Corte costituzionale. (Un’indagine sul seguito delle pronunce costituzionali), in Giur. Cost., 2000, Fascicolo n°1, pag. 694-717. Precisa L. PALADIN, Diritto costituzionale, cit., pag. 771 ss., che con l’inciso <> la Corte fa intendere che la portata delle decisioni di rigetto non può essere compiutamente colta se non mettendo a raffronto (attraverso la lettura del “considerato in diritto”) il ben diverso significato attribuito alla norma impugnata dal giudice a quo e dalla

Anteprima della Tesi di Silvia Forcolin

Anteprima della tesi: Le metamorfosi delle sentenze interpretative di rigetto, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Silvia Forcolin Contatta »

Composta da 116 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3525 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.