Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il commento giornalistico: uno sguardo alla scrittura di Beppe Severgnini

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 tema, ma con un componimento che potrebbe sempre pi� assomigliare ad un articolo giornalistico � un buon articolo, sia chiaro! � senza frasi fatte, senza retorica e sdolcinature accattivanti� 14 dovrebbero avere una loro reale dimensione in un programma didattico. Intanto, Maria Emanuela Piemontese recentemente ha scritto che �per produrre testi chiari, semplici e precisi, occorre imparare a controllare: • La superficie del testo attraverso scelte che riguardano: LESSICO E SINTASSI; • L�organizzazione logico-concettuale del testo, sapendo: - ORDINARE LE INFORMAZIONI (secondo una �struttura a piramide�: dall�informazione pi� rilevante, dalla pi� generale alla pi� particolare) - RAGGRUPPARE LE INFORMAZIONI (per blocchi omogenei) - ESPLICITARE TUTTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE (per ridurre la quantit� di inferenze richieste al lettore)� 15 . L�obiettivo di queste indicazioni � cercare e individuare un nuovo approccio alla didattica della scrittura cercando di mettere in luce alcuni aspetti non secondari della scrittura stessa come la chiarezza, la semplicit� e la precisione: valori fondamentali dello scrivere, soprattutto dello scrivere per comunicare. Pi� precisamente Cristina Lavinio illustra, nell�ambito di un discorso molto pi� ampio sulle nuove forme di scrittura a scuola, le specificit� del saggio breve e dell�articolo di giornale. La tesi sviluppata � che tra le due forme di scrittura ci sia, c��, una zona di sovrapposizione: sui giornali, infatti, anche sui quotidiani, si trovano articoli che possono a pieno titolo definirsi saggi brevi; �non � il caso di radicalizzare l�opposizione, si tratta piuttosto di sollecitare la produzione di testi provvisti di coerenza interna (anche quanto a stile espositivo) ed esterna, cio� di coerenza pragmatica rispetto a un eventuale contesto di 14 Ibidem. 15 M.E Piemontese, La scrittura: un caso di problem solving, in A.R.Guerriero, Laboratorio di scrittura, Firenze, La Nuova Italia, 2002, pp. 3-40.

Anteprima della Tesi di Claudia Sechi

Anteprima della tesi: Il commento giornalistico: uno sguardo alla scrittura di Beppe Severgnini, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Claudia Sechi Contatta »

Composta da 296 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3667 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.