Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Relazioni sociali mediate dal computer: esaltazione ed emancipazione delle diversità nell'era della globalizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

PREMESSA separa dal suo amico Tizio, il quale, non avendo impedimenti, ha continuato tranquillamente a vivere nella grande città… Si badi bene che non stiamo dando giudizi di valore, positivi o negativi, a queste esperienze ipotetiche o a quelle nell’ambiente d’origine, stiamo solo descrivendo realisticamente una situazione specifica ma indicativa delle opportunità offerte dalla Rete; e non dimentichiamo, poi, che oltre ad offrire possibilità di fare esperienze e di instaurare rapporti interpersonali Internet come banca dati infinita può offrire un valido aiuto ad Ulisse di superare, alleviare o conoscere meglio il suo problema. È ovvio che queste esperienze “virtuali” o, meglio, mediali, vanno guardate non come fini a se stesse, ma nella prospettiva di un “ritorno” del nostro soggetto nella vita reale (glielo auguriamo) senza aver perso troppo terreno come magari sarebbe successo senza l’ausilio delle nuove tecnologie, nel chiuso del suo problema e del suo contesto di provenienza. Tornerà, invece, alla sua vita con un notevole bagaglio di esperienze, diverse sì da quelle di prima mano, ma non per questo sbagliate o negative, anche perché non è questa la sede per saperlo; l’importante, qui, è focalizzare l’attenzione sul fatto che esse sono comunque esperienze, conoscenze e opportunità che altrimenti non avrebbe avuto. È vero, questo è solo uno dei milioni di casi possibili ma pur sempre molto indicativo per il lavoro che affronteremo in seguito. Puntiamo lo sguardo e focalizziamo l’attenzione sull’opportunità che Internet e le sue varie applicazioni hanno dato ad Ulisse di non perdere contatto con le ipotetiche opportunità\esperienze che la città gli offriva, e, generalizzando al massimo, sulle possibilità di superamento delle barriere fisiche, spaziali e temporali date a milioni di persone-utenti che nella Grande Rete hanno trovato non già una “realtà vicaria” alienante, bensì un mezzo di comunicazione che accelera la velocità delle esperienze e vanifica distanze prima inimmaginabili, annullando “l’effetto del tempo”.

Anteprima della Tesi di Andrea Tagliaferri

Anteprima della tesi: Relazioni sociali mediate dal computer: esaltazione ed emancipazione delle diversità nell'era della globalizzazione, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Andrea Tagliaferri Contatta »

Composta da 259 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4730 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.