Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Potenzialità e limiti del calcestruzzo cellulare autoclavato secondo i criteri di sostenibilità ambientale e di eco-efficienza del prodotto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La sostenibilita’ nelle costruzioni Pag.16 d’estate e fredde d’inverno), con un buon clima, anche gli uomini saranno di norma carnosi, senza articolazioni, umidi, poco portati alla fatica e d’animo vile. Si può notare in essi indolenza e sonnolenza; riguardo alle arti sono ottusi, non sottili e acuti. Dove il territorio è spoglio, aperto, aspro, af- flitto dall’inverno e bruciato dal sole, troverai abitanti duri, asciutti, ben articolati, tesi e irsuti; nella loro natura troverai capacità di agire, vigilanza; saranno, quanto a carattere e temperamento, orgogliosi e indipendenti nel giudicare, più vicini alla selvatichezza che alla mitezza, riguardo alle arti saranno più acuti e intelligenti, in guerra migliori. E troverai che anche tutto il resto che vive in quel territorio sarà simile al territorio.” 29 13.IP PLATONE L’opera che testimonia l’interesse del filosofo greco (Atene 428-347 a.C.), per l’argomento trattato, è rappresentata da “LE LEGGI”, forse l’ultimo dei dialoghi scritti da Platone. An- che in questo caso il dialogo è costituito da una tesi aperta, che si sviluppa durante la conversazione, mentre l’interlocutore formula continuamente le sue opposizioni di volta in volta che una verità si afferma. Dopo aver disquisito sulla collocazione della futura città, che dovrà essere posta a circa 80 stadii dalla costa segue il dialogo: L’ATEN: Il paese è dunque più montuoso che piano? CLIN: Si. L’ATEN: S’è così, non è interamente impossibile che i suoi abitanti siano virtuosi. 30 14.P Il discorso descrive inoltre le dimensioni che la città dovrà avere: “La città per quanto si può, deve essere situata al centro dello Stato, e si sceglierà quel luogo che riunisca tutti i co- modi desiderabili; il che è facile ad intendersi non men che a spiegarsi......, la città ed il suo territorio sarà diviso in dodici parti che si renderanno uguali facendo della buona terra le porzioni più piccole, della cattiva porzioni più grandi...... Col dividersi a questo modo ogni porzione si avrà pure un ri- guardo alla buona ed alla cattiva qualità del terreno, com- pensando il vantaggio d’un terreno sull’altro, colla disugua- glianza della ripartizione.” 31 15.P Nella parte finale del libro V Platone tratta la stretta correla- zione fra la salute fisica e psichica dell’uomo ed il sito della città; riprendendo quanto esposto da Ippocrate nel brano 12.IP.

Anteprima della Tesi di Simona Curtetti Boido

Anteprima della tesi: Potenzialità e limiti del calcestruzzo cellulare autoclavato secondo i criteri di sostenibilità ambientale e di eco-efficienza del prodotto, Pagina 15

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria dei Sistemi Edilizi

Autore: Simona Curtetti Boido Contatta »

Composta da 220 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8276 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.