Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Potenzialità e limiti del calcestruzzo cellulare autoclavato secondo i criteri di sostenibilità ambientale e di eco-efficienza del prodotto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La sostenibilita’ nelle costruzioni Pag.8 In particolare questo nuovo approccio, che sintetizza i vari aspetti della costruzione sostenibile, può essere esplicitato nella riduzione dell’uso delle fonti di energia e delle risorse minerali in esaurimento, nella conservazione delle aree na- turali e delle bio-diversità, nel perseguimento della qualità ambientale degli edifici e della salute degli ambienti indoor. Ad un maggiore livello di dettaglio possono essere identifi- cate le seguenti caratteristiche intrinseche ed estrinseche del processo di approccio globale quali le proprietà di valore e qualità, il rispetto dei bisogni futuri, della flessibilità e della adattabilità, l’utilizzo di risorse locali, il processo costruttivo, l’efficiente uso del suolo, il rispetto dell’acqua, l’utilizzo di by-products, la distribuzione di informazioni rilevanti sulla decision making, i servizi immateriali, lo sviluppo urbano e la mobilità, le risorse umane e le economie locali. La principale caratteristica del settore delle costruzioni è il largo numero di soggetti che si occupano del processo delle attività. Il recente IDS Project 16 Integrated Delivery System propone un’analisi dei principali collegamenti fra i vari soggetti ed alcuni adempimenti, di loro competenza, ricorrendo ai fatto- ri chiave di riuscita della sostenibilità sopraccitato. Se da una parte le istituzioni internazionali ed i governi na- zionali devono impegnarsi a ridurre il riscaldamento globale della terra e a sviluppare politiche di pianificazione per uno “sviluppo pulito”, dall’altra anche i progettisti ed i clienti de- vono impegnarsi a ridurre i consumi energetici negli edifici. Sono quindi da interpretare in questo senso gli obiettivi della Agenda 21 sulle Costruzioni Sostenibili che intendono gesti- re ed organizzare le varie sovrapposizioni ed interrelazioni fra i soggetti partendo, soprattutto, dalla progettazione, che richiede una maggiore integrazione delle varie professiona- Fig. 7 Attori del processo con gli obiettivi che ciascuno persegue.

Anteprima della Tesi di Simona Curtetti Boido

Anteprima della tesi: Potenzialità e limiti del calcestruzzo cellulare autoclavato secondo i criteri di sostenibilità ambientale e di eco-efficienza del prodotto, Pagina 7

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria dei Sistemi Edilizi

Autore: Simona Curtetti Boido Contatta »

Composta da 220 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8276 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.