Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I recenti sviluppi della crisi israelo-palestinese alla luce del diritto internazionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 questione: i profughi arabo-palestinesi fuggiti e scacciati dalle loro terre occupate da Israele e quantificati in circa 730 mila. Il conte raccomandò alle Nazioni Unite di imporre alcuni ridisegnamenti territoriali ai confini, di studiare un meccanismo per limitare l'immigrazione ebraica e, soprattutto, di proclamare il diritto dei profughi al ritorno alle loro case, poiché sarebbe stata un'offesa ai principi della giustizia elementare se questi non avessero visto riconosciuto il diritto al ritorno alle loro case, mentre gli immigranti ebrei giungevano in Palestina facendo temere una sostituzione permanente dei profughi arabi, radicati nella terra per secoli. Prima ancora che terminasse la sua missione, il conte Folke Bernadotte di Svezia venne assassinato dalla banda Stern. I nuovi confini dello Stato erano quelli raggiunti dai soldati israeliani nel 1949, l'immigrazione non aveva più limiti e nel 1950 venne promulgata una legge considerata fondamentale, la legge del ritorno, in base alla quale, ogni ebreo aveva diritto di entrare in Israele come oleh (termine intraducibile che letteralmente significa colui che sale, cioè che torna). Ad ogni ebreo veniva concessa automaticamente la cittadinanza israeliana, senza dovere rinunciare a quella di origine, come automaticamente a chiunque si trovasse sul territorio dello Stato, come residente, il giorno della proclamazione dell’indipendenza, il che significava che anche gli arabi, rimasti nel frattempo solo 160 mila, diventavano cittadini, venendo dispensati dal servizio di leva, sottoposti a regime militare poiché vivevano

Anteprima della Tesi di Silvia Trevisan

Anteprima della tesi: I recenti sviluppi della crisi israelo-palestinese alla luce del diritto internazionale, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Silvia Trevisan Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4993 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.