Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Rischio sistemico e crisi finanziarie: il ruolo della liquidità e del sistema interbancario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

possibile equilibrio di bank run, equilibrio che non esiste invece quando 1 r =1, cio� quando il contratto bancario � identico al possesso diretto degli asset e non permette di realizzare il contratto di assicurazione ottimale ai consumatori. Quindi un sistema di depositi a richiesta o fornisce liquidit� (e pu� essere soggetto a bank runs) o non fornisce liquidit�. Gli agenti privati decideranno comunque di depositare parte della loro ricchezza nei depositi bancari, nonostante sappiano che esiste una probabilit� positiva che si verifichi una corsa agli sportelli, purch� la suddetta probabilit� sia relativamente bassa e dipenda da variabili pubblicamente osservabili come un report negativo sugli utili, altre bank runs in altre banche, pessime previsioni economiche, etc. DD nel loro modello si spingono oltre la teorizzazione dell�equilibrio di bank run appena esposta ed arrivano ad analizzare le strategie ottimali per prevenire questo tipo di situazione. Su di esse torneremo pi� avanti nel corso di questo lavoro. 1.2 Il Mercato Interbancario della Liquidità. Il modello DD � interessante perch� dimostra che problemi come quello delle crisi bancarie si manifestano anche in contesti privi di rischi legati alla valuta, alla tecnologia o al ciclo economico, confermando la bont� di una analisi, come la nostra, fondata sulla sola considerazione dell�incertezza degli agenti. I problemi del modello DD stanno per� nella rudimentale rappresentazione delle istituzioni bancarie, con il singolo intermediario che agisce come l�intero sistema bancario e con l�esclusione di qualsiasi meccanismo di intermediazione interbancaria che potrebbe invece giocare, ed effettivamente gioca come vedremo, un ruolo importante nella vicenda.

Anteprima della Tesi di Enrico Venturi

Anteprima della tesi: Rischio sistemico e crisi finanziarie: il ruolo della liquidità e del sistema interbancario, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Enrico Venturi Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8508 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.