Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Calcolo delle reti idrauliche in pressione mediante una tecnica mista algoritmi genetici / metodo Gauss-Newton

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 allacciamenti alla rete degli utenti che si affacciano su tali strade non avvengono sulla rete principale (per le difficoltà e gli inconvenienti che ciò comporterebbe), ma sulle condotte della rete secondaria poste parallelamente alle condotte principali sulle stesse strade e connesse ad esse solo in alcuni punti. La strada deve poter quindi alloggiare entrambe le tubazioni più l’eventuale rete fognaria. Esiste quindi un limite massimo per i diametri delle condotte connesso all’ampiezza della strada, a sua volta funzione dell’importanza della stessa. Per quanto concerne la dimensione ed il numero di maglie della rete principale si evince che sarebbe opportuno, per motivi di affidabilità, progettare una rete con maglie molto fitte (ossia piccole e numerose) assicurando a quanti più punti è possibile una fornitura d’acqua senza interruzioni per guasti o manutenzioni. Ciò evidentemente si scontra con l’esigenza di contenere i costi in quanto una rete fittamente magliata è altamente ridondante e questo implica ovviamente costi maggiori dovuti ai tronchi di tubazione aggiunti alla rete ramificata, cioè a maglie aperte, per “chiudere” le maglie. Come accennato in precedenza, le necessità economiche implicano che le maglie siano abbastanza larghe (la magliatura si opera solo al livello di rete principale) e che il resto della rete (condotte di secondo e terzo ordine) resti conformata ad albero. 1.7 Verifiche di pressione A questo punto si introduce il problema della pressione dell’acqua nell’acquedotto. Innanzitutto occorre verificare, per tutta la rete, non solo che le piezometriche non

Anteprima della Tesi di Enrico Masini

Anteprima della tesi: Calcolo delle reti idrauliche in pressione mediante una tecnica mista algoritmi genetici / metodo Gauss-Newton, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Enrico Masini Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4275 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.