Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Forme della duplicità nella drammaturgia eschilea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Chiara Ghidelli, matr. 554476. Tesi di Laurea in Lingua e Civiltà greca, “Forme della duplicità nella drammaturgia eschilea”. Introduzione. XIV per un breve momento sulla scena eschilea: essi sono simili e, allo stesso tempo, diversi; simili sono la loro storia, la loro funzione nell’illustrare e nel sottolineare l’importanza delle istituzioni socio-politiche e il loro stato di marginalità, ma sono anche, reciprocamente, l’Altro, il diverso da sé. Ed è, come vedremo, proprio questo percorso di integrazione e assimilazione nel rispetto delle reciproche divergenze, ciò che li porta a alla reintegrazione nella società e alla “saggezza”.

Anteprima della Tesi di Chiara Ghidelli

Anteprima della tesi: Forme della duplicità nella drammaturgia eschilea, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Chiara Ghidelli Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4032 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.