Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Toy generation: riflessioni psicologiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il fluido sociale ossia gli stati mentali sono diretti verso, riguardano un certo stato, un qualche aspetto del mondo. Con Heidegger, l’ esserci, la cui esistenza si esplica nella cura, struttura relazionale che lo porta ad aver cura degli altri e a prendersi cura delle cose. Gettato nel mondo, questo diviene il termine verso il quale egli trascende, facendone cioè il progetto dei propri atteggiamenti e azioni, con la possibilità sia di scegliersi e conquistarsi, sia di perdersi. Con Kierkegaard, Aut–Aut: “ chi vive esteticamente non fa che vedere intorno possibilità; chi vive eticamente vede dappertutto compiti”. La vita estetica è vissuta alla continua ricerca, per il godimento del singolo istante, senza preoccupazione per il futuro; l’uomo la sceglie per sfuggire la noia senza riuscirci, non trovando qualcosa che lo soddisfi fino in fondo. La vita etica, possibilità diversa, è caratterizzata dall’ impegno, “dal dovere… in sé”, dalla decisione di restare sempre fedeli a determinati valori. Un uomo che, pur abbracciando l’ ipotesi che la natura gli abbia donato una razionalità olimpica, esente da limiti e imperfezione, non agisce in base ad essa, ma secondo una “razionalità limitata”: soggetto attivo, che seleziona ed elabora le informazioni, esplora le situazioni ricorrendo spesso a scorciatoie e semplificazioni, che valuta vincoli e potenzialità offerte; raggiungimento così non della soluzione ideale quanto “dell’ ottimo locale”, che massimizza le opportunità e minimizza i rischi. Un tattico motivato, il cui funzionamento dei processi cognitivi può variare a seconda di quanto li origina, della meta verso la quale sono diretti, sotto l’ influenza che possono avere contesto, motivazioni ed emozioni.

Anteprima della Tesi di Federica Zappalaglio

Anteprima della tesi: Toy generation: riflessioni psicologiche, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Federica Zappalaglio Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2890 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.