Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il marketing del largo consumo: la multinazionale Coca Cola

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il merchandising del produttore, un nuovo approccio analitico 5 - giusta merce, quella cui i consumatori attribuiscono valore, corrispondente ai propri bisogni o aspirazioni - giusto luogo, per prodotti a bassa o alta frequenza di acquisto - giusto momento, in base ai bisogni o gusti di un momento o epoca - giusta quantità, per clienti ad acquisto piccolo, medio o grande - giusto prezzo, per dare velocità alle vendite, assicurando redditività Come si nota si spazia tra varie definizioni del merchandising, alcune talmente “allargate” che oggigiorno non hanno più ragione di essere, soprattutto operativamente. Attività incluse quali pricing, packaging e promozione hanno assunto propria rilevanza e metodologie, da essere considerate a se stanti. Ad esempio l’attività di promozione in-store, attuata fino a pochi anni fa in maniera temporanea e tattica, non è più parte del merchandising, che comunque ne è mediatore, a causa delle problematiche che ha assunto sia nel trade che nella consumer promotion. La genericità precedente è stata superata dal definirlo tramite le sue attività specifiche di intervento; la connotazione di attività nel punto vendita, lo sviluppo, sia dell’industria che del trade e la consuetudine terminologica, lo hanno quindi condotto nella sua giusta dimensione. Il merchandising è venuto alla luce con l’affermarsi del libero servizio ed è diventato un “arte scientifica”. Scientifica in quanto regole universali ne governano l’attività ed il comportamento del consumatore può essere modificato in maniera prevedibile; arte perché queste regole possono costituire un vantaggio per il distributore o il produttore tramite l’implementazione creativa di un serie di tecniche. L’evoluzione dei consumatori li ha portati a desiderare una maggior indipendenza nel processo di acquisto e la banalizzazione di tale processo dovuta all’aumento del reddito e del livello di istruzione, la diffusione dei prodotti di marca come garanzia di riconoscibilità della qualità, hanno segnato il passaggio di molte famiglie di beni dalla vendita assistita al libero servizio.

Anteprima della Tesi di Igor Mauro Bagnobianchi

Anteprima della tesi: Il marketing del largo consumo: la multinazionale Coca Cola, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Igor Mauro Bagnobianchi Contatta »

Composta da 184 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12181 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.