Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli parametrici non-lineari e reti neurali artificiali per l'analisi delle serie storiche finanziarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

tecniche esposte nei precedenti capitoli. A tal fine verranno analizza- te 10 serie storiche rappresentative delle principali variabili economico- finanziarie (tassi di cambio, indici azionari, materie prime, etc...) e la nostra discussione riguardera` principalmente l’analisi comparata tra le performance ottenute dai diversi modelli parametrici e non, tanto per i rendimenti come per la volatilita` e sia in termini di capacita` di adatta- mento in-sample che di previsione ex-post. Avviandoci alla conclusione di questa introduzione, va pero` sottoli- neato come la scelta effettuata di escludere i modelli lineari dalla pre- sente trattazione, non deve indurre a ritenere che tale classe di modelli sia ormai del tutto superata; anzi, essa gioca tuttora un ruolo impor- tante almeno per due ragioni: la prima e` che, soprattutto per finalita` esplicative piuttosto che previsive, i modelli lineari hanno una maggiore semplicita` di utilizzo, la seconda e` che la stima di un modello lineare richiede tempi di calcolo notevolmente piu` brevi (specie in confronto a tecniche piu` sofisticate come le reti neurali) e cio` naturalmente li rende preferibili per tutte quelle applicazioni dove la pronta disponibilita`diun risultato sia la priorita`. Lasciando per ora irrisolta la domanda che fa da titolo a questo pa- ragrafo e prima di entrare nel vivo della tesi, ci sembra di qualche utilita` presentare sotto forma di tabella una veloce rassegna (Galati & Taglia- vini, 1999) su alcune indagini condotte in merito alla natura delle serie storiche finanziarie, che suffragano quasi sempre l’ipotesi che la non- linearita` sia una regolarita` empirica riscontrabile spesso in tali serie. Ad analoghe conclusioni giunge anche un’altra ampia ed interessante disa- mina condotta dai gia` citati Franses and Van Dijk (2000), autori di una delle piu` complete monografie sulla materia. 3

Anteprima della Tesi di Costantino Cerbo

Anteprima della tesi: Modelli parametrici non-lineari e reti neurali artificiali per l'analisi delle serie storiche finanziarie, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Costantino Cerbo Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4146 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.