Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalla scrittura alle immagini. Porte aperte: il romanzo di L. Sciascia e il film di G. Amelio.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 L’ADATTAMENTO I TRE TIPI DI ADATTAMENTO PROPOSTI DA D. ANDREW. Lo studioso D. Andrew in un suo interessante libro del 1992 10 individua tre modi di effettuare un adattamento, essi sono: il Borrowing, l’Intersection e la Fidelity of trasformation. Il tipo di adattamento detto Borrowing è in realtà la presa in prestito di un testo letterario, ovvero il riecheggiare, anche inconsapevole, di un brano o un testo in un film che ne cambia i connotati più espliciti, conservandone invece lo spirito ed il contenuto profondo. Esempi di Borrowing sono Professione Reporter di Antonioni, nel quale si avverte chiaramente l'eco del Fu Mattia Pascal di Pirandello, e Viaggio in Italia di Rossellini, che ci riporta i toni e le suggestioni della novella The Dead di J. Joyce più di quanto non faccia la letterale trasposizione, dall'omonimo titolo, fattane dal regista Huston. L'Intersection è l'innesto di più storie l'una sull'altra ed esemplari a questo proposito possono essere i film: Oci ciornie del regista russo N. Michalkov, che interseca due novelle di Cechov, la Dama s sobackoj (La signora col cagnolino) e Anna na see (Anna al collo), e il film The French Lieutenant's Woman (La donna del luogotenente francese) diretto da K. Reisz e sceneggiato da H. Pinter, tratto dal romanzo omonimo di Fowles, sul quale si innesta un sub-plot di invenzione dello sceneggiatore. In merito alla Fidelity of trasformation è necessario fare alcune premesse: noi intendiamo con quest'ultima la trasposizione di un'opera letteraria che, nell'intento di conservare lo spirito ed il senso del romanzo, ne cambia parte della struttura o delle vicende vere e proprie, partendo dal principio che, dato il salto espressivo e linguistico posto in atto, si rende impossibile una fedeltà alla lettera che resti opera d'arte. Il punto di vista da noi adottato è quello baziniano, ma è giusto citare anche il pensiero di altri autorevoli critici che si sono espressi in merito. Borges, ad esempio, sostiene, con molti altri, che l'unica fedeltà possibile alla pagina, cioè allo 10 D. Andew, Concepts in Film Theory: Adaptation. G. Mast, M. Cohen, L. Braudy (Eds.).Film Theory and Criticism. New York-Oxford: Oxford University Press.

Anteprima della Tesi di Clementina Savino

Anteprima della tesi: Dalla scrittura alle immagini. Porte aperte: il romanzo di L. Sciascia e il film di G. Amelio., Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Clementina Savino Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7662 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.