Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli immigrati e il mercato del lavoro in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 una scelta esplicita dei governi italiani, che si concretizzò in nu- merosi accordi bilaterali con diversi paesi d’immigrazione euro- pei, (nel 1946 con Francia e Belgio, nel 1947 con Svezia e Gran Bretagna, nel 1948 con Svizzera e Lussemburgo, e nel 1955 con la Germania) 11 ed extraeuropei (Argentina, Brasile ed Austra- lia) 12 . Tra il 1946 e il 1965 il flusso totale in uscita è pari a 5,6 milio- ni di unità con una progressiva meridionalizzazione dei flussi d’emigrazione, effetto della riduzione delle partenze dalle altre tradizionali aree d’esodo dell’Italia nord-orientale. Nello stesso periodo il paese è interessato da una forte dinamica migratoria in- terna che trasferisce quote di popolazione eccedente dalle aree più arretrate economicamente dell’Italia nord-orientale e del Mezzo- giorno verso i poli industriali dell’Italia nordoccidentale e verso la capitale. Dal 1951 al 1965 cambiano residenza circa un milione e mezzo di persone; il triangolo industriale presenta un saldo migra- torio positivo di 115 mila persone all’anno per quindici anni, il Lazio assorbe 31 mila persone l’anno 13 . Dal 1955 al 1970 il com- plesso dei trasferimenti anagrafici tra i comuni è stato pari a 24,8 11 Vedasi E. SORI, Emigrazione italiana dall’Unità alla seconda guerra mondiale, Il Mulino, Bologna, 1979. 12 C. BONIFAZI, L’immigrazione straniera in Italia, Il Mulino, Bologna, 1998. 13 A. GOLINI, Distribuzione della popolazione, migrazioni interne e urbanizzazione in Italia, Istituto di demografia dell’Università di Roma La Sapienza, Roma, 1974.

Anteprima della Tesi di Monica Silvina Potenziani

Anteprima della tesi: Gli immigrati e il mercato del lavoro in Italia, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Monica Silvina Potenziani Contatta »

Composta da 272 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16725 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.