Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il metalinguaggio di Zellig S. Harris nel periodo 1940-1951

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 (http://linguistlist.org/issues/3/3-457.html#4). Nelle parole della Morpurgo, Harris viene descritto come un uomo dal brillante e stupefacente potere intellettuale, di profonda cultura e totale devozione al suo lavoro. A dispetto di coloro che erroneamente vedono ancora Harris quale uomo proteso verso uno sterile e freddo formalismo, la nota studiosa di storia del pensiero linguistico rimanda alle 45 pagine della recensione fatta da Harris ai Selected Writings di Sapir, pubblicata sulla rivista Language nel 1951, e afferma che un buon conoscitore della personalità di Harris gli attribuirebbe le parole che egli stesso aveva usate per descrivere il genio di Sapir: “So refreshing is his freshness and criticalness, that we are brought to a sharp realization of how such writing has disappeared from the scene.” 2 Il senso più immediato che si coglie da questo commento è quello di una ‘freschezza’ di idee che era poi uno degli obiettivi che il Nostro si è sempre proposto di raggiungere durante i lunghi anni della sua carriera. 2 Harris (1951b), cit., p. 332.

Anteprima della Tesi di Elvira Passannanti

Anteprima della tesi: Il metalinguaggio di Zellig S. Harris nel periodo 1940-1951, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elvira Passannanti Contatta »

Composta da 365 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2222 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.