Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il metalinguaggio di Zellig S. Harris nel periodo 1940-1951

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Summer-School Session: una sul "Native Fascism" e le altre due su "How Jews should be Political"; è ritenuto il probabile autore del testo intitolato "An Approach to Action: Facing the Social Insecurities Affecting the Jewish Position", pubblicato dall’Avukah nel 1947. Nel 1947 Harris divenne professore di linguistica presso l’Università della Pennsylvania fondando lì il primo dipartimento di linguistica negli Stati Uniti. In quello stesso anno incontrò un Chomsky malcontento che egli incoraggiò a riprendere gli studi e che divenne il suo allievo più famoso. Il lavoro di Harris nell’ambito della grammatica trasformazionale illuminò molto il lavoro di Noam Chomsky sulla grammatica generativo-trasformazionale, ed infatti, per molti aspetti, il lavoro di quest’ultimo fu una diretta estensione di quello di Harris. La fama di Harris nel campo della linguistica rappresentò un aiuto per Chomsky, alle prese con i suoi primi lavori da pubblicare. Harris fu presidente della Linguistic Society of America nel 1955. Dal 1958 al 1980 fu il direttore del Transformations and Discourse Analysis Project, sponsorizzato dalla National

Anteprima della Tesi di Elvira Passannanti

Anteprima della tesi: Il metalinguaggio di Zellig S. Harris nel periodo 1940-1951, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elvira Passannanti Contatta »

Composta da 365 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2222 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.