Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'analisi sensoriale degli oli vergini di oliva: aspetti storici, legislativi e tecnico scientifici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Poseidone con un colpo di tridente fece comparire una pozza di acqua marina, che simboleggiava il dominio di Atene sul mare. Atena, invece, percosse la terra con una lancia e fece apparire un olivo. Zeus e gli altri non ebbero dubbi: e fu Atena la dea eponima e protettrice di Atene. Un'altra leggenda narra che fu Ercole il quale, al ritorno dalle sue gloriose ed immortali spedizioni, port� l'olivo in Grecia e lo piant� sul monte Olimpo. L'arte di coltivare l'olivo e di ricavarne dalla spremitura il prezioso olio, sempre secondo la mitologia, � dovuta ad Aristeo, figlio di Apollo e di Cirene. Nel 594 a.C. ad Atene il legislatore Solone come arconte attraverso la σεισα ́κθεια (seis�ctheia) divise i cittadini in quattro classi: ™ Πεντακοσιοµεδι ́µνι (pentacosiomedìmni) coloro che possiedono 500 medimni di cereali o metreti di vino o di olio; ™ Τριακοσιοµεδι ́µνι (triacosiomedìmni) coloro che ne possedevano 300; ™ Ζευγι ́τι (zeugìti) ne possedevano 200; ™ Θε ́τι (thèti) il proletariato.

Anteprima della Tesi di Annalisa Di Felice

Anteprima della tesi: L'analisi sensoriale degli oli vergini di oliva: aspetti storici, legislativi e tecnico scientifici, Pagina 6

Tesi di Master

Autore: Annalisa Di Felice Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4525 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.