Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Aggiornamenti Sociali'' 1950-1963: un percorso attraverso i cambiamenti politico-sociali negli anni della ricostruzione e del boom economico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 accomunare le due riviste, era inteso in senso molto differente. Aggiornamenti Sociali non invocava nessuna caccia alle streghe, semmai si preoccupava di come poter strappare al PCI le giovani leve attraverso un metodo democratico; la redazione romana, al contrario, sosteneva l�attivit� dei Comitati Civici di Gedda, in funzione di un vasto schieramento anticomunista, che esautorasse la strategia di De Gasperi e la sua prospettiva centrista, aprendo eventualmente a destra 14 . Il confronto era anche interno alla gerarchia ecclesiastica, sempre tra Roma e Milano, dove, nel 1955, giunse Montini, portatore d�istanze favorevoli, per esempio, all�operato della DC e delle ACLI; egli avr� un ruolo decisivo nella costruzione di quella cultura cattolica democratica che caratterizzer� il capoluogo lombardo negli anni successivi, portando a maturazione i fermenti del periodo postbellico 15 . La Civiltà Cattolica sosterr� l�ipotesi centrista, in politica interna, proprio quando essa non avr� pi� nessuna possibilit� di riuscita, verso la fine degli anni �50, negando di conseguenza l�ipotesi di dialogo tra cattolici e socialisti. Credo che questi brevi cenni alle peculiarit� del pensiero di Aggiornamenti Sociali e all�importanza della sua presenza nell�ambito del mondo cattolico italiano siano sufficienti per giustificare l�interesse suscitato, che � andato aumentando nel corso della lettura, a causa delle posizioni straordinariamente moderne, almeno per gli anni in cui furono sostenute, di alcuni articoli (mi riferisco in particolare a quelli di Mario Reina sui problemi sindacali). Lo studio ha quale novit� sostanziale l�approccio sistematico agli scritti dei diversi redattori e collaboratori, esso � frutto del tentativo di non cadere in 14 Cfr. R. SANI, Da De Gasperi a Fanfani. ”La Civiltà Cattolica” e il mondo cattolico nel secondo dopoguerra (1945-1962), Morcelliana, Brescia 1986, pp. 97 e ss. 15 Vedi anche A. FERRARI, Una religione feriale: aspetti e momenti del cattolicesimo ambrosiano dall’Unità agli anni Settanta, in AA.VV., Storia d’Italia. Le regioni dall’Unità a oggi. La Lombardia, Einaudi, Torino 2001, pp. 462 e ss; G. RUMI, Milano, una seconda Roma al nord?, in A. RICCARDI (a cura di), Le chiese di Pio XII, Laterza, Roma-Bari 1986, pp. 155-158; A. MAJO (a cura di), G. B. Montini arcivescovo, Ned, Milano 1983; G. RUMI, L’arcivescovo Montini e la società del suo tempo, in Lombardia guelfa 1780-1980, Morcelliana, Brescia 1988, pp. 213-228.

Anteprima della Tesi di Alessandro Selmi

Anteprima della tesi: ''Aggiornamenti Sociali'' 1950-1963: un percorso attraverso i cambiamenti politico-sociali negli anni della ricostruzione e del boom economico, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandro Selmi Contatta »

Composta da 334 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2936 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.