Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strumenti ''ibridi'' partecipativi: profili tipologici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- 10 - CAPITOLO I PROFILI TIPOLOGICI DEGLI STRUMENTI “IBRIDI” NELLA PRASSI E NELLA LEGISLAZIONE DI ALCUNI ORDINAMENTI GIURIDICI SOMMARIO: 1. l� esperienza anglosassone degli �ibridi�: le preference shares. 2. (Segue) I perpetual debentures. 3. L�approccio statunitense agli �ibridi�. 4 (Segue) Le preferred shares negli Stati Uniti. 5. Le azioni rappresentative di patrimoni separati. Il c. d. �targeted stock�. 6. I certificati di partecipazione nell�esperienza continentale. 1. L�esperienza anglosassone degli ibridi: Le preference shares. Nell’ ambito della struttura finanziaria delle corporations inglesi tipica è la distinzione tra ordinary shares e preference shares 15 . Le prime, che rientrano nella nostra nozione di azioni ordinarie, sono forme di finanziamento di capitale (equity), che attribuiscono come contropartita del conferimento, la pienezza dei diritti amministrativi e patrimoniali spettanti al socio. Le seconde (preference shares), che corrispondono seppure in senso lato alla nostra categoria delle azioni risparmio, sono 15 Per questa distinzione cfr. tra i tanti : FERRAN, Company law and corporate finance, Oxford, 1999, p. 323 ss. “The standard characteristics of a share are income in the form of dividends, capital growth and voting rights. A share with the standard characteristics is know as an ordinary share. Ordinary shares may also be described as equity .......A preference share is a share which in respect of dividends and/or capital, enjoys priority, for a limited amount, over the company’s ordinary shares. The precise extent of the priority is a matter of construction of the rights attached to the shares” ; PENNINGTON, Company law, Bristol, 2001, p. 241 ss. ; BIRDS-BOYLE, Company law, Bristol, 1995, p. 234 ss.

Anteprima della Tesi di Francesco Dagnino

Anteprima della tesi: Strumenti ''ibridi'' partecipativi: profili tipologici, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Dagnino Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7589 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.