Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistemi di sospensione attiva con molle ad aria per autoveicoli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2.5. Concetti di base sul comportamento direzionale L’utilità del concetto di condizioni cinematiche risiede nella possibilità di utilizzarle come riferi- mento per valutare il comportamento direzionale dei veicoli, come si vedrà. In un veicolo in condizioni cinematiche, l’angolo di sterzo δ necessario per ottenere una traietto- ria circolare di raggio R, in condizioni di moto stabilizzato (cioè in condizioni stazionarie, o di re- gime), è dato da: cin L R δ  , (2.1) mentre l’angolo di assetto del veicolo (ovvero l’angolo tra il vettore velocità del veicolo e il suo piano medio) vale cin bb RL β δ= (2.2) dove L e b sono rispettivamente il passo del veicolo e la distanza tra il baricentro e l’assale poste- riore; le espressioni sono ottenute da semplici considerazioni geometriche sullo schema di .a, e linearizzate in base all’ipotesi che il passo sia molto inferiore al raggio della traiettoria. Figura 2.2 Figura 2.2 In condizioni dinamiche, questi angoli assumono valori differenti, a causa della deriva dei pneu- matici. In particolare, se si fa riferimento alla , si può osservare che il raggio di curvatu- ra della traiettoria varia in base all’entità degli angoli di deriva dell’assale anteriore a1 e di quello posteriore a2: in condizioni cinematiche, con angoli di deriva nulli, il centro di curvatura è il pun- to O, e la situazione è la medesima che in .a. In condizioni dinamiche invece possono esserci tre casi: Figura 2.3 Figura 2.3 – Schema per la visualizzazione del comportamento direzionale di un veicolo [1]. 9

Anteprima della Tesi di Lorenzo Serrao

Anteprima della tesi: Sistemi di sospensione attiva con molle ad aria per autoveicoli, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Lorenzo Serrao Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8425 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.