Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impossibilità del negativo. Il problema del nichilismo in Fedor M. Dostoevskij

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 rinnovata”. Era quindi necessaria la rivoluzione. La struttura dell’organizzazione, da cui la descrizione che troviamo ne I demoni, era fortemente accentrata e nel suo interno gli individui diventavano strumenti per la causa rivoluzionaria. E’ proprio questa cieca fede negli scopi ultimi dell’associazione che permette di dedurre un’assoluta liceità nell’uso dei mezzi: “Una sorta di vuoto etico viene a crearsi là dove il primato dello scopo si fa assoluto.” 22 All’interno di questo modo di pensare trova giustificazione anche una riduzione delle persone alla loro mera funzionalità, salvo poi ad ucciderle quando erano sospettate di tradimento (“Violenza per il corpo, menzogna per l’anima” era il motto di Necaev, indirizzato sia ai nemici esterni sia interni all’organizzazione). L’esempio ci è fornito dall’uccisione dello studente Ivanov che ebbe forte eco nel romanzo I demoni di Dostoevskij. Il significato del nichilismo in F. W. Nietzsche. Pur essendo consapevoli della crucialità del pensiero di Friedrich Nietzsche nella definizione del nichilismo, in questa sede, per motivi di brevità, accenneremo solo ai punti decisivi. Con Nietzsche il termine “nichilismo” assume delle valenze che non sono più solo in relazione con l’atteggiamento etico, politico o religioso, ma rimandanti ad una caratterizzazione più strettamente storico-filosofica. Esso diventa, infatti, “un principio complessivo di spiegazione e interpretazione dell’intero corso della nostra civiltà (…), visto come inesorabile processo di una decadenza destinata a manifestarsi in modo sempre più 22 Ivi, pag. 55

Anteprima della Tesi di Antonio Spinelli

Anteprima della tesi: L'impossibilità del negativo. Il problema del nichilismo in Fedor M. Dostoevskij, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Antonio Spinelli Contatta »

Composta da 266 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7063 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.