Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Leggo City in Metro. Viaggio nel fenomeno della free press

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I Il mercato dell’editoria in Italia tra crisi e rinnovamento Senza giornalismo, niente democrazia. Alexis de Toqueville 1.1 Giornalismo e “postmodernità” L’età postmoderna avanza seminando incertezze, eventi inattesi, mutamenti sorprendenti. Cambiamenti e trasformazioni avvolgono ogni settore della complessa società attuale. In questo ambiente turbolento, percorso da continue tensioni, si muove oggi il giornalismo. Un intenso e profondo processo di cambiamento sociale e culturale sta provocando radicali trasformazioni nel modo di fare impresa, di esercitare le professioni, di fare politica. Narratore della modernità, il giornalismo diviene protagonista di tali eventi, raccontandoli e rendendoli visibili. 3 Specchio più o meno fedele di una realtà che cambia, i giornali divengono il riflesso di una vita collettiva in evoluzione. La stampa si trasforma in agorà, nuovo spazio in cui i diversi attori sociali si incontrano. Il giornalismo, attraverso un continuo processo di selezione della realtà e di riduzione della complessità, appare come luogo di scambio. Si estendono le relazioni sociali e si intensificano le forme di scambio culturale in una modernità che, sempre più, produce una sovrabbondanza di sensi e significati. 4 Senza i giornali, una società così articolata e complessa come quella moderna rischierebbe di perdere nel bene e nel male la consapevolezza di sé, dei propri pregi e dei propri difetti; la coscienza di ciò che è e soprattutto di ciò che deve essere. 5 La stampa, attraverso il confronto fra temi, argomenti, attori sociali, definisce un nuovo spazio sociale, in cui si manifesta l’opinione pubblica. In questo spazio pubblico mediatizzato, la collettività ritrova la propria identità, sfuggendo alla sensazione di vuoto e di smarrimento. Il giornalismo, spettatore e narratore di queste trasformazioni, diviene, allo 3 Giovanni Bechelloni, “Le ragioni del giornalismo e i nuovi bisogni di formazione”, Problemi dell’informazione, Giugno 1998, n. 2, p.188 - 196. 4 Carlo Sorrentino, “Ridare senso a un giornalismo in evoluzione”, Problemi dell’informazione, Giugno 1998, n.2, p. 221 – 238. 5 Giovanni Valentini, Elogio dei giornali, Roma, Donzelli editore, 2000, p. 107.

Anteprima della Tesi di Arianna Fabiana De Chiara

Anteprima della tesi: Leggo City in Metro. Viaggio nel fenomeno della free press, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Arianna Fabiana De Chiara Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12494 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 52 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.