Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto e orchestrazione di web services con Uml

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.1. DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE DI COMUNICAZIONE 5 Figura 1.2: Client Server in Corba implementate in differenti linguaggi, comunicano tra loro attraverso l’ORB e ottengono la dichiarazione dell’interfaccia delle controparti con cui hanno intenzione di instaurare una comunicazione. Ogni applicazione ha quindi una descrizione scritta in un linguaggio indipendente dall’implementazione che prende il nome di IDL (Interface Definition Language). Si diffonde quindi il concetto di framework per rete aziendale che si preoccupa di creare un medium comune di comunicazione tra le varie appli- cazioni esistenti creando un livello di supporto su cui tutte le applicazioni si appoggiano per comunicare tra loro. Le realizzazioni esistenti si differen- ziano per come concettualmente ed implementativamente permettono di raggiungere tale risultato. In fig. 1.3 viene descritto il concetto di framework, il quale fornisce una singola e unificata infrastruttura software che riduce il numero di prodot- ti mirati all’integrazione, supporto e mantenimento degli altri applicativi [GS02a]. I framework applicativi si propongono come livelli di astrazione su cui si

Anteprima della Tesi di Giuseppe Genovesi

Anteprima della tesi: Progetto e orchestrazione di web services con Uml, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Giuseppe Genovesi Contatta »

Composta da 271 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3199 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.