Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Relazioni sociali e immagine di sè: aspetti psicologici nella ginnastica artistica agonistica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

A volte si considera la psicologia applicata allo sport un mero strumento per far sì che la macchina umana esprima il massimo di se stessa, ma in questo modo l’atleta subirebbe un processo di disumanizzazione, diventando una specie di “burattino vivente” nelle mani dello psicologo. Di fronte al progresso scientifico nel settore, invece, gli atleti hanno vissuto un’analoga trasformazione, vivendo la loro attività agonistica in modo più attivo e partecipativo. L’immagine dell’atleta, inteso come essenza di muscolarità in antitesi all’uomo di cultura è ormai scomparsa. Fatta eccezione per pochi sport, la maggior parte degli atleti oggi vive la propria condizione professionale con spirito di ricercatore. Sempre più spesso l’atleta analizza la sua performance con strumenti obiettivi, come se studiasse il proprio corpo in movimento dall’esterno. L’atleta che sale sul podio non è più quello che affronta le competizioni solo con la fatica e l’energia muscolare, ma chi, magari fisicamente meno dotato, studia e approfondisce la conoscenza di ogni sua qualità e, analizzando le sue performances con metodi rigorosi, riesce a vincere ugualmente. 1.2 Dal mondo greco alle moderne palestre. Nel mondo antico non c’erano libri di allenamento sportivo né scuole di metodo per allenare gli atleti. Non esisteva nemmeno il vocabolo allenamento e tanto meno la locuzione “allenamento sportivo”, anche se in fondo gli antichi svolgevano tutta una gamma di attività che si possono ricondurre senza dubbio, a questo fenomeno. L’allenamento sportivo è un fatto moderno: nell’antichità si pensava alla salute, alla bellezza, alla guerra, non solo ad accrescere la prestazione fisica. Certamente in Ippocrate di Cos, il famoso medico greco, non si può riconoscere una teoria dell’allenamento, in quanto

Anteprima della Tesi di Francesca Scarpino

Anteprima della tesi: Relazioni sociali e immagine di sè: aspetti psicologici nella ginnastica artistica agonistica, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Francesca Scarpino Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6522 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.