Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione e gestione dei flussi audiovisivi digitali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

• MPEG-1: nato nel 1993 per la codifica di video in qualità VHS su supporto digitale, presenta due specifiche diverse a seconda dello standard video: 352 x 288 pixel a 25 fps per il PAL 352 x 240 pixel a 30 fps per l’NTSC L’audio è stereo di qualità CD e il bitrate complessivo è di 1377,6 Kbps. I CD contenenti video in questo formato sono chiamati VideoCD 5 . Il vantaggio del CD è dato sostanzialmente dalla grande diffusione dello standard, poiché multipiattaforma e compatibile con i lettori DVD e VideoCD; • MPEG-2: usato nella televisione digitale via satellite e nei DVD, presenta un formato dell’immagine come quello televisivo: 720 x 576 pixel a 50 semiquadri/sec per il PAL 720 x 480 pixel a 60 semiquadri/sec per l’NTSC L’elevato flusso di dati consente di ottenere un’elevata qualità d’immagine. Il campionamento e la compressione di ogni singolo fotogramma avvengono suddividendo l’immagine in sezioni orizzontali alte 16 pixel; queste strisce sono poi suddivise in blocchi di 16x16 punti (macroblocchi), a loro volta divisi in quattro blocchi di 8x8 pixel 6 . La compressione avviene cercando di raggruppare in un solo pixel i punti che compongono un blocco, di fondere in un solo macroblocco i blocchi che lo costituiscono e condensare più macroblocchi in zone di colore uniforme. Tutto ciò causa, ovviamente, una perdita di dettaglio proporzionale al livello di compressione che si vuole 5 Il VCD (Video CD) è un Compact Disc che può contenere video, audio stereo e immagini. Il formato VCD può contenere oltre 98 tracce A/V. 6 Un pixel (picture element) corrisponde a ogni quadratino in cui viene suddivisa un'immagine per poterla rappresentare in modo digitale.

Anteprima della Tesi di Luca Menozzi

Anteprima della tesi: Comunicazione e gestione dei flussi audiovisivi digitali, Pagina 5

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luca Menozzi Contatta »

Composta da 83 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2206 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.