Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Responsabilità penale in materia di violazione del diritto d'autore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Per quanto concerne l’ordinamento italiano in particolare, già il codice penale sardo del 1859, in vigore in tutta l’Italia eccetto che in Toscana, comminava la pena della multa a chi riproducesse opere altrui in contrasto con le leggi e i regolamenti relativi alla propriet ed alla privativa dell’autore o dell’editore (art.392), ma il primo fondamentale provvedimento legislativo post-unitario di regolamentazione dei diritti degli autori è la legge n° 2337/1865, poi trasfusa ( insieme alle successive leggi n° 2652/1875 e n° 756/1882 ) nel T.U. approvato con R.D. n° 1012/1882. L’art. 1 riconosce agli autori di opere dell’ingegno il diritto esclusivo di pubblicarle, nonchè quello di riprodurle e spacciarne le riproduzioni. L’art. 29 punisce con la multa, “salvo il risarcimento dei danni ed interessi, e salvo le pene maggiori che potrebbero essere inflitte al contraffattore nei casi di furto o di frode secondo le leggi penali”, la pubblicazione abusiva e la contraffazione di un’opera, le cui condotte consistono nel riprodurre o spacciare esemplari dell’opera senza il consenso dell’autore o dell’avente diritto ovvero in numero superiore a quello per cui il diritto è stato acquisito, nonchè nella traduzione abusiva. Allo stesso modo è punita la rappresentazione (di opere, drammi, balletti o testi trasposti) o esecuzione (di composizioni musicali) abusiva, totale o parziale, “comunque fatta, con aggiunte, riduzioni o varianti”. L’ipotesi di plagio, non esplicitamente contemplata, viene sussunta dalla giurisprudenza all’interno della fattispecie contraffazione. Sempre con pena pecuniaria viene inoltre punita “ogni altra infrazione” della legge o dei regolamenti in materia di diritto d’autore, con una previsione a dir poco generica, che avalla ulteriormente l’impressione di un ampio ed incisivo ricorso alla sanzione penale come strumento primario della tutela del diritto d’autore 1 . La succitata disciplina, che al momento della sua emanazione era probabilmente una delle più complete vigenti in Europa, appalesa però ben presto le proprie carenze, in seguito agli 1 PEDRAZZI, Aspetti penalistici del diritto d’autore in Italia, in Riv. it. dir. proc. pen. 1969, p. 683.

Anteprima della Tesi di Marco Dibenedetto

Anteprima della tesi: Responsabilità penale in materia di violazione del diritto d'autore, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marco Dibenedetto Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4377 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.