Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Super Stock e Discount Certificate

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Premessa Tale strumento fu accolto subito positivamente, cosicchè ci furono successivamente delle nuove emissioni, anche con diverso sottostante (azioni, indici, ecc.) rivolte non solo agli investitori istituzionali, ma anche agli investitori individuali. I Covered Warrant offerti sul mercato italiano non erano inizialmente presenti su alcun mercato ufficiale domestico: venivano infatti scambiate emissioni che si trovavano quotate principalmente sulla borsa di Francoforte e del Lussemburgo. Nel giugno del 1998, i Covered Warrant iniziarono ad essere trattati nell’MTA 5 ; successivamente, nella seconda metà del 2000, divenne operativo il MCW 6 per evitare che il boom di contrattazioni su questi strumenti potesse creare qualche problema al già delicato equilibrio del mercato borsistico principale. Prima della nascita del MCW, TradingLab Banca S.p.A. 7 ha creato, il 18 gennaio 2000, il mercato elettronico TLX (da TradingLab eXchange), dove è possibile negoziare, tramite la banca o la Sim di fiducia, azioni 3 I Covered Warrant Call sono strumenti finanziari derivati che conferiscono la facoltà di acquistare, alla o entro la data di scadenza, un’attività finanziaria (sottostante o underlying) ad un prezzo prestabilito (strike price), contro il pagamento di un premio. 4 I Covered Warrant Put sono strumenti finanziari derivati che conferiscono la facoltà (non l’obbligo) di vendere, alla o entro la data di scadenza, un’attività finanziaria ad un prezzo prestabilito, contro il pagamento di un premio. 5 Parte 4, titolo 4.1, art. 4.1.1 del Regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. deliberato dall’Assemblea il 3 marzo 2003, approvato dalla Consob con delibera n. 13999 del 25 marzo 2003 ed entrato in vigore il 14 aprile 2003: «Nel mercato telematico azionario si negoziano… azioni, obbligazioni convertibili, diritti di opzione, warrant e quote o azioni di OICR». 6 ibid., Parte 4, titolo 4.2: Mercato Telematico dei Covered Warrant (MCW). 7 TradingLab Banca S.p.A. si occupa della produzione di strumenti finanziari innovativi e fa da Market Maker su questi prodotti, sia sulla Borsa Italiana che su TLX, che è il mercato che essa stessa ha creato.

Anteprima della Tesi di Samuele Nascinguerra

Anteprima della tesi: Super Stock e Discount Certificate, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Samuele Nascinguerra Contatta »

Composta da 246 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1172 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.