Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le istituzioni politiche regionali nella formazione di una coscienza interculturale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

sclusione di quelle altrui, non è altro che l’esclusione inconsapevole delle proprie verità» 11 , e così, rifiutando l’Altro in verità, rifiutiamo noi stessi. «Se l’uomo è il probabile Altro, l’omicidio è una sorta di suicidio. Se io sono il probabile Altro, la mia tavola riccamente appa- recchiata non può rallegrarsi se prima non mangia l’ultimo bambino che piange per fame sulla terra, perché quel bambino potevo essere io» 12 . E a questo proposito vorrei ricordare la frase di un libro molto interessante, scritto da una camerunese che vive in Italia ormai da ven- ti anni, arrivata qui per seguire l’uomo che ha sposato e per fuggire dalla povertà: «le diversità sono sempre almeno due» 13 , parole sempli- ci, ma nello stesso tempo forti, con le quali l’autrice sottolinea il fatto che parlare di immigrazione, significa parlare di noi e degli altri, di due mondi messi uno dinanzi all’altro, contrapposti eppure ugualmen- te differenti. Per noi i diversi, gli estranei sono gli altri, ma per loro siamo noi. Il “problema”, quindi, non è solo degli altri, ma anche no- stro. Il fatto che le differenze siano sempre almeno due mi porta a pensare sostanzialmente a due cose: o che lo straniero non esista o che, siamo tutti stranieri. A questo punto mi sembra ampiamente chiaro perché ciascuno di noi deve mettere in gioco la propria vita dinanzi alla disperazione di molta 11 Ivi, p.28 12 Ivi 13 Geneviève Makaping, Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi?, Rubbettino, Catan- zaro, dicembre 2001, p.40

Anteprima della Tesi di Luisa Aiello

Anteprima della tesi: Le istituzioni politiche regionali nella formazione di una coscienza interculturale, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luisa Aiello Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1741 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.