Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Implementazione di una libreria Mpi-like per una scheda proprietaria multi-Dsp

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1. Il progetto PRASSI - PCPR 11 Uno dei compiti di Nergàl S.r.l. e scopo della presente tesi, è stato quello di scrivere una interfaccia MPI-LIKE 5 , in modo da fornire all’utente programmatore 6 un semplice strumento per attivare la intercomunicazione tra DSP; questo permette di riadattare facilmente gli algoritmi paralleli già esistenti e scritti rispettando lo standard MPI o scriverne di nuovi. Includendo semplicemente il file header mpi.h, l’utente programmatore potrà sfruttare quattro fondamentali chiamate per trasmettere e ricevere buffer di dati. La Send (in versione bloccante e non bloccante) è utilizzata per trasferire dati verso un determinato DSP. La Receive (in versione bloccante e non bloccante) è utilizzata per ricevere dati da un determinato DSP. Il progetto PCPR-PRASSI non pone dei rigidi vincoli progettuali per quanto riguarda la ideazione della nostra interfaccia MPI-LIKE, chiamata MPI-PCPR. MPI-PCPR è stata quindi pensata e sviluppata in modo da essere in futuro eventualmente modificata e adeguata a successive varianti progettuali. Infatti MPI-PCPR è innanzitutto scritta a strati indipendenti, in modo che possa essere completamente ripensato uno strato, rispettandone il funzionamento all’esterno, senza modificare l’intero progetto. MPI-PCPR fornisce le primitive fondamentali di basso livello (Send_SB, Receive_SB, Send_SB_nb e Receive_SB_nb, vedi capitolo 4) su cui è possibile costruire in futuro tutte le altre funzioni MPI più complesse. Il progetto PRASSI-PCPR non pone dei limiti neanche per quanto riguarda l’intensità del traffico di messaggi che il sistema dovrà gestire. MPI-PCPR è quindi stata sviluppata in modo da essere tunabile 7 a seconda delle necessità dell’utente (4.4.3). 5 interfaccia che si ispira alla MPI standard, conservandone similitudini; 6 colui che scriverà l’applicazione parallela per la scheda, sfruttando l’interfaccia MPI; 7 tarare opportunamente delle variabili di un sistema, in modo da adattarne il funzionamento alle proprie esigenze;

Anteprima della Tesi di Vito Centonze

Anteprima della tesi: Implementazione di una libreria Mpi-like per una scheda proprietaria multi-Dsp, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Vito Centonze Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1491 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.