Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mobilità sanitaria - Documentazione ed estensione del sistema informativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Descrizione dell'Azienda Il Servizio si avvale di tutte le "Unità operative" e dei "Servizi" amministrativi, sanitari e sociali dell'organizzazione aziendale – nel rispetto delle relative autonomie – al fine di poter assolvere congiuntamente a quella azione sostanziale di "strumentalità tecnica" della Direzione Generale, secondo il principio della responsabilità dei processi elaborati e dei dati e risposte forniti in relazione alle esigenze generali e particolari della Direzione Generale dell'Azienda. Il Servizio infine provvede alle valutazioni sulla qualità dei servizi sanitari e sociali forniti e sull'economicità dell'impiego delle risorse con le seguenti finalità: 1) ricercare e favorire lo sviluppo, anche secondo le logiche di marketing applicate alle aziende pubbliche che erogano l'assistenza sanitaria e sociale e delle attività istituzionali; 2) promuovere il miglioramento della qualità dell'assistenza sanitaria e sociale erogata dai servizi dell'Azienda; 3) sviluppare al livello aziendale l'audit interna. Spetta in particolare al Servizio curare i rapporti con le commissioni nazionali e regionali che si occupano di VRQ 2 e seguirne le attività, evidenziare le iniziative da intraprendere a livello aziendale, monitorare lo stato di avanzamento dei programmi e dei progetti dell'Azienda finalizzati allo sviluppo delle attività istituzionali, individuare e proporre al Direttore Generale un programma annuale di iniziative di formazione finalizzate alla qualità dei servizi e dell'organizzazione. E' altresì compito del Servizio essere propositivo in termini di modelli organizzativi e gestionali adeguati alle esigenze dell'azienda, operando sulla qualità delle strutture dei servizi sanitari ed ospedalieri, sulla qualità dei servizi diagnostici, alberghieri, sulla qualità dell'informazione delle liste d'attesa, sulle modalità di prenotazione, sulla qualità ed efficacia dei farmaci, ecc… Il Servizio opera nell'ambito dell'area sanitaria ed agisce in stretto collegamento con i Responsabili delle strutture operative oltre che in costante rapporto con la Direzione Generale. A tali specifici compiti, da qualche anno si è aggiunta anche la raccolta e la gestione amministrativa informatizzata dei dati relativi alla "compensazione della mobilità sanitaria" per prestazioni sanitarie erogate nel territorio e nelle strutture dell'ASL 1. Servizio Affari Generali e Legali Il servizio provvede alla trattazione, con ampia autonomia tecnico-professionale e con obbligo di iniziativa e proposte, dei problemi, degli affari sia generali che 2 V.R.Q.: questa abbreviazione sta per "verifica e revisione dell'assistenza sanitaria e delle cure mediche", traduzione italiana di Quality Assurance (Q.A.); rappresenta una metodologia dinamica che dopo avere verificato l'esistenza di carenze, agisce per modificare comportamenti e aspetti organizzativi al fine di promuovere il miglioramento della qualità delle prestazioni degli operatori e dei servizi stessi, ossia la qualità del "prodotto sanitario". In particolare la qualità dell'assistenza sanitaria può essere verificata sotto tre dimensioni: a) struttura, b) processo, c) risultato o esito, e quindi un programma di V.R.Q. insisterà su un aspetto, su due o su tutti e tre.

Anteprima della Tesi di Mario De Ghetto

Anteprima della tesi: Mobilità sanitaria - Documentazione ed estensione del sistema informativo, Pagina 11

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Mario De Ghetto Contatta »

Composta da 291 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2954 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.