Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le obbligazioni bancarie: profili normativi e implicazioni gestionali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAP. I – IL QUADRO NORMATIVO DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE 2. La disciplina civile delle obbligazioni e la regolamentazione della legge 1936-38 e i primi interventi normativi di despecializzazione. Le obbligazioni sono titoli di credito autonomi, letterali e causali, rappresentative di prestiti contratti da una persona giuridica presso il pubblico, e sono regolate dal codice civile agli art. 2410-2420. I titoli obbligazionari incorporano un diritto di credito, del sottoscrittore verso l’emittente, e prevedono il pagamento, ad una data scadenza, di una somma nominale risultante dai titoli, nonché il pagamento degli interessi sull’importo dato a credito. Il legislatore, per la giusta tutela degli investitori, ha stabilito precisi limiti all’emissione dei prestiti obbligazionari. L’art. 2410 cod.civ., primo comma, dispone che per le società per azioni e in accomandita per azioni è consentita l’emissione di obbligazioni «per somma non eccedente il capitale versato ed esistente secondo l’ultimo bilancio approvato»; è stato osservato 1 che tale dettato lascia “chiaramente intendere che la somma cui occorre far riferimento, oltre a rientrare nei limiti del capitale effettivamente versato, non deve eccedere l’importo del capitale risultante dall’ultimo bilancio. Pertanto anche se durante l’esercizio in corso v’è stato un aumento di capitale sottoscritto e versato, l’emissione di obbligazioni non può essere superiore al capitale risultante dal bilancio approvato dell’esercizio precedente, anche se questo è diverso da quello attuale”. 1 Corte d’appello di Napoli, 2 febbraio 1996, in Le Società, n. 5/1996, p. 578-579.

Anteprima della Tesi di Andrea Orfino

Anteprima della tesi: Le obbligazioni bancarie: profili normativi e implicazioni gestionali, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Orfino Contatta »

Composta da 198 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3475 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.