Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le partecipazioni a ''controllo congiunto'': il caso delle joint ventures

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 La legge sembra, dunque, arrivare alla conclusione che il �controllo congiunto� debba s� essere riflesso in bilancio, posto, per�, su un piano applicativo differente rispetto al �controllo� solitario. Non si pu� applicare il metodo previsto nel caso di partecipazione di �controllo�, bens� un metodo differente che possa mettere in evidenza le finalit� che si vogliono raggiungere tramite la detenzione di una partecipazione che comporti una gestione congiunta. Molti i dubbi sulla disciplina di consolidamento prevista per la nostra impresa congiunta. Il consolidamento proporzionale, garantisce un�informazione adeguata riguardo ad una partecipazione in joint venture? � sufficiente prevedere una mera facolt� di consolidamento proporzionale o sarebbe pi� opportuna una previsione obbligatoria al pari della disciplina francese? O, ancora, non esistono forse dei casi in cui, per l�importanza di determinate partecipazioni, anche se a �controllo congiunto�, il consolidamento proporzionale non sia comunque in grado di garantire il raggiungimento degli obiettivi che ci si prefigge di raggiungere con la redazione del consolidato?

Anteprima della Tesi di Fausto Parisi

Anteprima della tesi: Le partecipazioni a ''controllo congiunto'': il caso delle joint ventures, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Fausto Parisi Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5011 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.