Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il registro delle imprese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Il travagliato iter del registro delle imprese Par.I: La regolamentazione prima del 1942 L inosservanza della pubblicit determina per le societ in nome collettivo ed in accomandita semplice, la nullit della societ . La pubblicit giuridica si fonda oltre che sulla tenuta di registri presso le locali cancellerie dei tribunali, sul registro centrale, tenuto a Parigi dall Istituto nazionale della propriet industriale presso il Ministero dell industria e del Commercio. Il legislatore ha dunque elaborato sulla base di questi modelli una disciplina che avrebbe dovuto gestire e regolamentare in maniera dettagliata l ambito della pubblicit delle imprese. Nonostante i buoni propositi contenuti all interno dell art. 2188 c.c., nell arco temporale di oltre cinquantanni ha trovato

Anteprima della Tesi di Christian Marini

Anteprima della tesi: Il registro delle imprese, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Christian Marini Contatta »

Composta da 346 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2852 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.