Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reazione legittima agli atti arbitrari del Pubblico Ufficiale Art. 4 D.Lgt. 288/1944

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 - P A R T E G E N E R A L E - CONSIDERAZIONI GENERALI SULLA DISPOSIZIONE NORMATIVA C A P. I PREMESSE §1. Introduzione. Oggi sembra fuori discussione il pieno rispetto dei diritti di libertà del cittadino da parte dei pubblici poteri. Ed in effetti la posizione del cives riceve continue conferme attraverso atti normativi che giungono a colorare di contenuti gli spazi marcati dai precetti costituzionali. Così il mutato rapporto tra Autorità e cittadino si coglie anche attraverso il nuovo atteggiarsi di vari istituti (vedi ad es. l’abolizione dell’istituto del solve et repete 1 , lo Statuto dei diritti del contribuente in materia fiscale 2 , il diritto di accesso agli atti della P.A. 3 , il Codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche 1 L’istituto del solve et repete previsto, in materia tributaria, dall’art. 6, comma 2, della legge 20 marzo 1861, n. 2248, all.E, è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo con sentenza Corte Cost. 31.03.1961, n. 21. 2 Legge 27 luglio 2000, n. 212. 3 Legge 7 agosto 1990, n. 241.

Anteprima della Tesi di Francesco Maria Di Noto

Anteprima della tesi: Reazione legittima agli atti arbitrari del Pubblico Ufficiale Art. 4 D.Lgt. 288/1944, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Maria Di Noto Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12020 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.