Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reazione legittima agli atti arbitrari del Pubblico Ufficiale Art. 4 D.Lgt. 288/1944

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 nell’intento di riaffermare “le nostre tradizioni giuridiche le quali intesero sempre di garantire la pubblica autorità nell’esercizio dei suoi poteri, ma solo quando essa agisce nei limiti stabiliti dalla legge, in cui trovano la loro misura i diritti ed i doveri d’ogni cittadino”. 8 L’aver riprodotto in forma pressoché pedissequa quanto sancito nel Codice Zanardelli ha trascinato con sé ed anzi rinfocolato tutte le questioni controverse e agitate dalla dottrina del tempo 9 , ora in aderenza ora in contrasto con la giurisprudenza, sovente con osservazioni tuttora valide e condivisibili. Tra le questioni controverse, allora come oggi, c’è quella della natura stessa della fattispecie in esame: scriminante o causa di non punibilità? 8 Archivio Centrale dello Stato , Verbali del Consiglio dei Ministri , Luglio 1943 – Maggio 1948, a cura di ALDO G. RICCI, vol. III, Governo Bonomi, pag. 198 e segg. 9 Per la dottrina del tempo: E. PESSINA, Elementi di diritto penale, Vol III; L. MAJNO Commento al Codice Penale Italiano, vol. I, Torino 1915; G. CRIVELLARI –G. SUMAN, Il codice penale per il Regno di Italia, vol.VI, Torino 1895; V. MANZINI, Trattato di diritto penale italiano, vol. V, Torino 1921.

Anteprima della Tesi di Francesco Maria Di Noto

Anteprima della tesi: Reazione legittima agli atti arbitrari del Pubblico Ufficiale Art. 4 D.Lgt. 288/1944, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Maria Di Noto Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12021 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.